Home > Slot machine e camorra

Slot machine e camorra

Slot machine e camorra

Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente. Facebook Twitter Pinterest Stampa. Leggi altri articoli di Attualità Italiana. Attualità Italiana. Studentessa cade dalla finestra dopo aver fumato uno spinello in gita scolastica. Cronache della Campania. Home Attualità Tutti Italia Mondo. Camionista di Torre del Greco muore in un incidente in Sicilia.

Da Salerno falsi Chanel in tutta Italia: Truffatori seriali di anziani da Napoli in Sicilia: Ruota panoramica a Pompei? Arriva il no di Bonisoli. L'operazione è avvenuta con successo. Cittadinanza Ramy Gomorra 4 Smartphone Un mare da salvare. Le condanne Il collaboratore di giustizia Roberto Vargas è stato condannato a due anni e otto mesi. Prossimo articolo. Tutti i siti Sky. E' necessario validare il nuovo indirizzo cliccando sul link presente nella email inviata alla tua casella di posta elettronica Dati inseriti non più validi.

Non sei registrato? Crea subito il tuo Sky iD. Recupera la tua email Questa è la email con cui ti sei registrato. Recupera la tua email. Recupera il tuo Sky iD. Ti invitiamo a ripetere la compilazione Ci dispiace ma, come previsto dalle norme vigenti, non è possibile modificare i tuoi dati personali finché è in corso la limitazione del trattamento dei dati. Secondo le indagini la fazione Schiavone-Venosa arrivava a raccogliere E più della metà veniva impegnata per pagare le famiglie dei detenuti al 41 bis e gli stipendi agli affiliati.

La invoca il procuratore aggiunto della Dda di Napoli Giuseppe Borrelli in conferenza stampa, seduto affianco al procuratore capo Giovanni Colangelo. Sono due cose diverse, come precisa il pentito Juri La Manna in un verbale di novembre: Al settore poker online provvedeva principalmente Giuseppe Verrone, a lungo uomo di fiducia di Venosa, fidanzato della figlia del boss, Mary Venosa anche lei indagata, si dissocerà dal pentimento del padre rilasciando, secondo la Procura, dichiarazioni reticenti. Lo strumento legale delle estorsioni illegali, secondo gli inquirenti, era la piattaforma online DBG Poker. Era un affare molto conveniente.

Più della metà veniva impegnata per pagare le famiglie dei detenuti al 41 bis e gli stipendi da 1.

Camorra, imponevano le slot machine: undici arresti - big-casino.danielrothman.net

Leggi su Sky Tg24 l'articolo Napoli, camorra e slot machine: Condannati i fratelli Francesco e Massimo Russo, fratelli del capoclan Peppe. Roma – «Diverse indagini testimoniano l'interesse di alcune organizzazioni camorristiche, casertane e napoletane, nella gestione delle slot. Banda imponeva le slot machine nei locali, undici arresti di Napoli per sequestrare le slot e per notificare l'ordinanza emessa dal Gip Pietro. Camorra slot clan Russo - L'indagine ha evidenziato gli interessi del cartello criminale in diversi settori: dalle sale bingo alla distribuzione del. Camorra, così il clan dei Casalesi controlla il business delle slot e del del ' controllo' delle macchinette slot machine e delle piattaforme per il. Mafia slot machine e scommesse: così la criminalità controlla il gico capo della camorra di Secondigliano, fu tra i primi a interessarsene già. Il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, ha condannato i fratelli Francesco e Massimo Russo, fratelli del capoclan Peppe Russo, detto “il.

Toplists