Home > Il cavallo di troya

Il cavallo di troya

Il cavallo di troya

Ricevi le notizie più importanti da Rai Storia , direttamente sul tuo smartphone! Se hai installato Facebook Messenger , puoi attivare le notifiche di RaiStoria cliccando sul pulsante qui sotto. Attraverso il bot di Facebook Messenger potrai anche interrogare Rai Storia per vedere gli Accadde Oggi o i video presenti nei nostri archivi: Il tuo browser non è ottimizzato per il nuovi portali di RAI Cultura.

Menelao, scoperto il rapimento, decise di radunare una flotta di navi greche per partire alla conquista della città e riprendersi la moglie. Molti furono gli eroi che si contraddistinsero nel conflitto, che si svolse con esiti alterni per 9 lunghi anni. Ulisse e Achille da parte greca, Paride, Ettore, Enea da parte troiana furono solo alcuni dei più importanti e valorosi guerrieri. Achille fece strage di troiani e gli dei si infuriarono per questo decisero che dovesse arrivare anche il suo turno.

Dopo la sua morte ci fu una contesa per stabilire chi dovesse ereditare le sue armi tra Aiace ed Ulisse. In questo modo firmano la loro condanna a morte, dato che nottetempo i greci usciranno dal ventre del cavallo e conquisteranno la città. Rovine della presunta città di Troia a Canakkale, Turchia. Virgilio cita infatti un trave centrale in legno di acero che, nella storia dei relitti, trova riscontro solo in una nave: La direttrice, Giovanna Patti, spiega: Certo, spesso, specie in Italia, non si rinuncia facilmente alla tradizione, e forse anche per questo motivo la teoria di Tiboni, le cui ragioni sono state prese subito molto sul serio dalla comunità archeologica internazionale, ancora suscita qualche diffidenza tra gli studiosi del nostro paese.

Se invece i Teucri avessero distrutto o danneggiato il cavallo, la dea avrebbe perseguitato loro. Gli abitanti di Troia decidono dunque di aprire una breccia nelle loro stesse mura al fine di permettere l'accesso al cavallo di legno, nonostante Laocoonte e la profetessa Cassandra avessero consigliato di non farlo. Il dio avrebbe dovuto proteggere il loro viaggio, ma se i Troiani lo avessero portato dentro, avrebbero avuto dalla loro Poseidone.

Mentre Laocoonte compiva il rito di immolazione di un toro, due terrificanti serpenti , dagli occhi infuocati e dalle alte creste, emergono dalle acque spumeggianti e agguantano i suoi giovani figli; il sacerdote sopraggiunge in loro aiuto brandendo le armi, ma anch'egli viene stritolato dai mostri marini: I due serpenti si dileguano infine tra le onde, rifugiandosi ai piedi della divinità che li aveva mandati in ausilio agli Achei, Pallade Atena , e trovando riparo sotto il cerchio del suo scudo. Altre versioni, vedono Poseidone che, assecondando il piano degli Achei, si offende con Laocoonte per la lancia conficcata dal sacerdote nel ventre dell'Equino di legno. I Troiani si convinsero allora della veridicità delle affermazioni di Sinone e della sua buona fede; decisero dunque di trasportare il cavallo in città, abbattendo una parte delle mura ciclopiche che circondavano Ilio.

I soldati nascosti all'interno del cavallo di legno uscirono nella notte e, cogliendo di sorpresa i Teucri che stavano festeggiando l'improvvisa ed inaspettata vittoria, poterono uccidere le sentinelle e aprire le porte della rocca fortificata ai loro compagni, per agevolarne la conquista. In questo modo gli Achei entrarono in città, la incendiarono e ne sterminarono gli abitanti: Neottolemo , figlio di Achille e della principessa Deidamia , uccise Polite e Priamo malgrado essi fossero indifesi e sotto la protezione delle divinità, trovandosi presso l'altare di Zeus all'interno del palazzo del re stesso.

Conclusa la strage i Greci si divisero il bottino: Il mito del cavallo di Troia? Come il muro di Berlino: A sconvolgere il mondo accademico ci ha pensato Francesco Tiboni , archeologo navale presso l'Università di Aix-en-Provence e Marsiglia. I recenti studi del ricercatore universitario - pubblicati sulla rivista "Archeologia Viva" - portano alla luce una verità sconvolgente:

La guerra di Troia (riassunto)

Il mito del cavallo di troia, narrato da Virgilio nell'Eneide, viene sfatato dalle rivelazioni di Il cavallo di Troia che appare in Troy con Brad Pitt. Il cavallo di Troia è il simbolo della Guerra di Troia, ed è uno tra i più della Guerra di Troia, ricordiamo “Troy” (, di Wolfgang Petersen). Il cavallo di Troia nella ricostruzione del film Troy. Leggi anche Il Cavallo di Troia non era un cavallo, ma una nave. È quanto sostiene, da. Il cavallo di Troia è una macchina da guerra che, secondo la leggenda, fu usata dai greci per . Nelle versioni più recenti (fra cui il film Troy o i romanzi di Valerio Massimo Manfredi), vedono il Cavallo di Legno come ultima vittima delle fiamme . Sul Cavallo di Troia esistono invece seri dubbi: per alcuni sarebbe solo un mito, per altri Modello del Cavallo di Troia, utilizzato nel film Troy. Il cavallo di Troia, probabilmente lo stratagemma più celebre della storia. Dopo dieci anni di guerra Ulisse, secondo il racconto dell'Odissea, riesce con. Quello del cavallo di Troia è un mito che conoscono tutti: gli Achei volevano conquistare la città di Troia e per farlo avevano finto di fare un.

Toplists